cura delle perle

Le perle coltivate sono piuttosto delicate in confronto alle altre gemme e ai metalli preziosi.

É importante prendersi particolare cura delle perle per garantire che rimarranno luminose e belle a lungo.

Come conservare le perle? 

Cosmetici, profumo e lacca contengono sostanze chimiche e possono appannare la lucentezza di una perla, se impiegati per lunghi periodi di tempo. Anche gli acidi contenuti nelle lozioni per il corpo nonché il sudore possono nello stesso modo contribuire a danneggiare la lucentezza delle perle.

Quindi, è meglio indossare le perle -ad esempio- dopo  aver applicato trucco, profumo e/o lacca.

come conservare le perle

Anche tenere i gioielli con perle sempre separati dai gioielli “duri” e da altre pietre preziose è una buona pratica per prendersi cura delle proprie perle ed evitare che si graffino.

Il luogo migliore in cui conservare una collana di perle è sicuramente un morbido astuccio di tessuto o in un’apposita scatola per gioielli.

Se si indossano collane o bracciali di  perle più volte alla settimana, è meglio portarle preventivamente dal gioielliere di fiducia almeno una volta l’anno, per rinnovare il filo portante ed evitarne così la rottura durante l’utilizzo.

Se fai rinfilare le perle, io consiglio sempre di  consigliere solo filati speciali (come accade per tutti i gioielli Genisi Pearls).

Tuttavia, il filo di nylon resta comunque una seconda alternativa accettabile, ma più adatto  a gioielli di basso valore e leggeri; per i gioielli più pesanti sarà necessario utilizzare un sottile ma molto resistente filo in acciaio.

67ae7147cf2eb8216449da3f04ed5e20

SS-pearls-21

È importante che il filo sia annodato tra una perla e l’altra, i nodi individuali evitano infatti che tutte le perle di un filo cadano in caso di rottura ma anche che le perle sfreghino una contro l’altra rovinandosi.

Orecchini con perle semirotonde d’acqua dolceAnello con perla biancaBracciale con doppio giro di perleCollana di perle d’acqua dolce AA con chiusura in argento

Come pulire le perle?

Talvolta non basta saper conservare le perle alla perfezione, avendone cura nel tempo, ma bisogna anche sapere come pulirle!

È sempre consigliato strofinare le perle con un panno morbido dopo averle indossate; occasionalmente -nel caso ce ne fosse bisogno- si può anche inumidire il panno per pulirle in modo più accurato.

Nell’apposito articolo dedicato approfondisco meglio i diversi aspetti utili per sapere esattamente come e quando pulire le perle, tra cui:

  • come pulire gli orecchini di perle;
  • come pulire orecchini di perle e brillanti;
  • come pulire un bracciale di perle;
  • come pulire le perle di fiume o di mare;
  • come pulire perle opache o ingiallite;
  • come pulire una collana di perle;
  • come pulire le perle scaramazze;
  • come pulire gioielli con oro e perle o argento e perle;
  • come pulire un anello di perle;
  • con cosa pulire le perle.

Una volta completata anche la lettura di questo articolo (che trovi anche QUI) potrai davvero essere certo di saper conservare e pulire le tue perle al meglio, assicurandoti gioielli sempre di valore, belli e in salute!

 

Compra gioielli e collane di perle di altissima qualità sul mio negozio genisi.com e ricevi il 10% di sconto al primo acquisto!

Articoli Correlati